Gooliver è stata costituita a Padova con la finalità di promuovere la cultura attraverso il mezzo audiovisivo dalla volontà di un gruppo di ex-studenti formatisi sotto la guida del Prof. Gian Piero Brunetta, docente di storia e critica del Cinema e del Prof. Mirco Melanco, docente di cinematografia documentaria. L’associazione è impegnata nell’attività di ricerca sul linguaggio audiovisivo cercando di coniugare in modo originale estetica e didattica.

GOOLIVER ASSOCIAZIONE CULTURALE
ANNO DI FONDAZIONE: 2008
PRESIDENTE: Avv. Elisabetta Maran
C.F. – 92214230283
P.IVA 04433660281

Un progetto di riqualificazione di un’area nei pressi della stazione di Padova.
Il cuore del progetto sta nella conversione di uno spazio privato in un laboratorio di innovazione sociale che ospiterà realtà produttive e associative. Uno spazio di coworking nel quale incubare e far crescere progetti di impresa, che è contemporaneamente un’iniziativa per animare e ripensare una zona della città che oggi possiamo definire “degradata”.
Uno spazio non solo per l’incubazione, ma anche accesso a tecnologia, conoscenze, esperienze, opportunità di mercato, talento interdisciplinare e capitale finanziario: tutti aspetti questi che sono normalmente preclusi agli innovatori sociali.
Uno spazio in grado di generare e sviluppare idee ad alto impatto sociale, ambientale ed economico. Il nostro desiderio è che CO+ offra ai suoi “abitanti” un mondo d’esperienze, di conoscenze e d’ispirazione.

EST opera nell’ambito della rigenerazione territoriale, intesa come metodo di ricerca e intervento per individuare promuovere le risorse latenti di un territorio visto come transazione tra luoghi, persone, relazioni e rappresentazioni. I cardini di EST sono: la ricerca sociale come indagine esplorativa e conoscitiva, il presidio permanente come investimento diretto e partecipativo nei territori che intendiamo rigenerare, la cultura come motore di crescita. La complessa realtà dell’area della stazione di Padova è oggi l’oggetto principale del nostro intervento: negli anni siamo riusciti a costruire una rete tra istituzioni, imprese e organizzazioni che ci ha permesso di sviluppare progettualità sempre più complesse: dall’apertura dello spazio di coworking CO+ al progetto LAB+ vincitore del bando nazionale Culturability 2016